Governance e Organigramma

La cooperativa sociale è gestita dai suoi soci attraverso gli organi deputati ed in particolare:

L’Assemblea dei Soci, costituita da tutti i soci della Cooperativa ed è il massimo organo della stessa. È l’organo che individua la missione della Cooperativa e stabilisce gli orientamenti strategici generali a cui si devono conformare tutti gli organi inferiori sia politici che operativi.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Il Consiglio di Amministrazione è l’organo decisionale attraverso il quale si concretizzano le strategie della Cooperativa, mediante l’organizzazione e l’allocazione delle sue risorse umane, finanziarie ed immobiliari. Ne sono membri gli amministratori eletti dall’Assemblea dei Soci.

  • EUSTACHIO MARTINO

    Presidente
    Direttore Area Extrascolastica

  • CATERINA TRALLI

    Vice Presidente
    Responsabile Area Amministrativa

  • SILVIA NOVELLI

    Consigliere
    Direttore Area Educativa, Responsabile Qualità

  • VALERIA PISCOPIELLO

    Consigliere
    Direttore Area Socio Assistenziale, Responsabile Qualità

  • ELISABETTA CHETTI

    Consigliere
    Responsabile Ludoteca

All’interno delle strutture opera una equipe di professionisti con diverse competenze e ruoli che lavorano in sintonia e si impegnano a realizzare con responsabilità il progetto educativo per ciascun bambino accolto. Le figure impegnate e differenziate per mansione e funzione nei diversi servizi sono: il coordinatore, l’educatore, la psicologa, la pediatra, l’insegnante, l’animatore, l’assistente sociale, gli operatori, il volontario.

I servizi sono conformi agli standard regionali per lo svolgimento delle attività.  Nella realizzazione delle attività sono impegnati volontari del servizio civile e famiglie di volontari.

L’equipe educativa si riunisce di norma settimanalmente ed ha il compito di organizzare la vita quotidiana e settimanale, redigere i piani individuali, e verificare periodicamente l’andamento e il raggiungimento degli obiettivi.

Gli operatori lavorano con un sistema di turnazione. La rotazione dei turni permette di lavorare con tutti i colleghi dell’equipe.

UFFICIO AMMINISTRATIVO

Piazza Costellazioni, 31 – 75100 Matera

  • CATERINA TRALLI

    Responsabile di sede e Risorse Umane

  • ADELE PATERINO

    Controllo di Gestione, contabilità e rendicontazione

  • MARINA DILEO

    Segretaria generale, comunicazione e social media, qualità

SCUOLA DELL'NFANZIA PARITARIA

  • GIUSEPPE BRUNO

    Dirigente Scolastico

  • VALERIA PISCOPIELLO

    Coordinatore Didattico

  • ROSA SARDONE

    Responsabile di sede

  • VALENTINA NOVELLI

    Responsabile di sede

ORGANIGRAMMA

LA PEDIATRA

La consulenza pediatrica è un servizio offerto a tutti gli utenti del polo dell’infanzia 0-6 anni dell’Albero Azzurro e degli asili nido " facoltativo e non obbligatorio che prevede la presenza di una volta ogni due mesi del medico pediatra in struttura, a disposizione per le naturali esigenze connesse alla cura e al benessere dei propri iscritti, sia dei genitori che possono usufruire delle prestazioni e dei consigli di una figura professionale altamente specializzata. L'età del Nido, è quella che meglio si presta ad evidenziare precocemente problemi dello sviluppo fisico e neuro psicologico nel bambino, problemi che, se individuati per tempo, hanno maggiori chance di esser affrontati e risolti. Nella fascia 3-6 anni, invece, prestiamo attenzione particolare allo sviluppo fonologico del linguaggio, premessa fondamentale per l'accesso alla scuola primaria a cui i bambini devono arrivare avendo ricevuto solide basi di pre-lettura, pre-scrittura, pre-calcolo. In questo tipo di lavoro, funzione insostituibile hanno le insegnanti, nel loro fondamentale ruolo di "sentinelle" dei comportamenti, dei progressi o delle criticità dei bambini. Le funzioni del pediatra offerte sono: educare tutta la "comunità" del nido e della scuola dell'infanzia (famiglie, insegnanti, bimbi) a seguire un corretto stile di vita, sia sul piano nutrizionale che su quello dell'attività motoria, che tanto condizionano lo stato di salute della vita futura del bambino. Al tal fine vengono organizzati incontri di sensibilizzazione con le famiglie e si partecipa attivamente alle iniziative seminariali periodicamente organizzate per approfondire le tematiche de quo. Durante questi incontri, si esplicitano anche le "regole" che sono alla base dell'accesso dei bambini a scuola e non tralasciamo mai di dibattere anche sulle tematiche più attuali, legate alle difficoltà educative dei nostri tempi. Tutti i genitori possono richiedere un appuntamento con il pediatra della scuola per problemi di salute del bambino, fermo restando che il pediatra di famiglia rimane sempre e comunque il punto di riferimento delle famiglie. Si conferma, dunque, l’importanza di un lavoro di rete e di confronto costante con le diverse professionalità che intervengono nella presa in carico dei bambini; non meno importante è il patto di collaborazione e fiducia che si instaura con le famiglie.

Aderisce a

I nostri Marchi