Sostegno Domiciliare

Asilo Nido e Sezione Primavera

I nidi d’infanzia hanno un’eminente finalità formativa sia nei confronti dei bambini (nella forma del sostegno alla crescita psicologica infantile e dello sviluppo delle potenzialità intellettuali e sociali), sia nei confronti delle famiglie alle quali offrono un servizio professionale di cura infantile e con le quali realizzano, in maniera condivisa, un progetto pedagogico per il bambino, impegnandosi altresì a costruire e diffondere una cultura dell’infanzia.

L’Asilo Nido offre ai bambini un luogo di socializzazione e di stimolo alle loro potenzialità affettive, sociali e cognitive contando su interventi educativi che sostengono l’espressione della loro iniziativa e creatività. L’Asilo Nido favorisce la continuità educativa con le famiglie e gli altri servizi rivolti all’infanzia. L’attività settimanale, gli orari, le pause, sono regolamentati da apposito regolamento di funzionamento condiviso al momento dell’iscrizione. 

Per i bambini accolti nel servizio nido o primavera è previsto un periodo di inserimento durante il quale i bambini possono contare sulla presenza di un adulto con cui hanno familiarità. La dieta, segue quella prevista per le scuole materne e altri nidi, che, come previsto dalla normativa regionale, è redatta dall’ASL attraverso la fornitura di pasti in catering a mezzo di una ditta convenzionata e autorizzata. 

La sezione primavera, è la sezione ponte con la scuola materna paritaria e si uniforma alle impostazioni organizzative dell’Asilo Nido con variazione dell’offerta educativa, ogni variazione sarà comunicata direttamente.

Scuola Materna Paritaria  

La scuola materna paritaria, autorizzata dalla Sovrintendenza Scolastica Regionale, accoglie bambini dai tre ai sei anni, ha lo scopo primario di far trovare loro un ambiente ospitale e familiare che favorisca uno sviluppo armonico della loro personalità. Il bambino ha bisogno di trovare nella scuola un ambiente sereno, capace di offrirgli un’accoglienza attenta e premurosa. Le diversità individuali, sociali e culturali costituiscono per la scuola una risorsa da valorizzare sul piano didattico – educativo, per giungere a degli adeguati esiti formativi. La proposta educativa si propone di accogliere e rispettare “i veri bisogni formativi del bambino”, come soggetto attivo e impegnato in un processo di interazione con i propri compagni, con gli adulti e con l’ambiente. La scuola dell’infanzia consente ai bambini che la frequentano di raggiungere traguardi di sviluppo in ordine all’identità, all’autonomia e alla competenza. 

La scuola ispirandosi ai principi affermati dalla Costituzione si impegna ad applicarli integralmente. Accoglie tutti i bambini, i cui genitori ne facciano richiesta, senza nessuna distinzione di religione, etnia, lingua, condizione fisica e mentale. La scuola rispetta tutte le norme vigenti in materia di inserimento di alunni diversamente abili e in condizione di svantaggio.

L’iscrizione comporta per i genitori la conoscenza e l’accettazione del regolamento di funzionamento nonché della proposta educativa della scuola con l’impegno di rispettarla e collaborare alla sua attuazione. L’intero organico della scuola è composto dal Coordinatore didattico e dal collegio docenti costituito da personale docente in possesso del titolo di abilitazione.  La scuola è organizzata secondo lo schema di sezioni omogenee e, ove ne ricorra la necessità in funzione degli iscritti, eterogenee ma con attività separate e omogenee per età. La scuola materna segue il calendario scolastico regionale annuale e può subire variazioni nell’ambito delle autonomie scolastiche e in funzione delle programmazioni POF annuali.

Ludoteca

La Ludoteca è un servizio rivolto a bambini dai 6 ai 13 anni che si raccorda con la Baby-ludoteca 3/6 anni, in grado di rispondere in modo continuativo – anche sei giorni alla settimana dall’accompagnamento a scuola a prima di cena. L’accesso durante il periodo scolastico è pomeridiano, durante il periodo estivo gli orari di attività sono estesi dalla mattina. L’accesso libero e spontaneo può avvenire anche per mezzo di rapporti instaurati con i servizi sociali territoriali in caso di particolari esigenze di tipo educativo.

Le attività specifiche sono connesse allo studio ed alla socializzazione nel tempo libero. Concretamente ciò si può tradurre in proposte di attività differenziate, da sviluppare insieme bambine/i ed operatori, in gruppo piuttosto che in situazioni individuali. La Ludoteca estende la propria azione oltre l’anno scolastico: nel periodo estivo, infatti, promuove attività di centro estivo e iniziative diversificate che focalizzano maggiormente la dimensione ludica e sportiva in relazione ad un più intenso rapporto con l’ambiente “natura” (soggiorni, gite…) piuttosto che con il contesto urbano. La Ludoteca è il luogo dove i bambini, avvicinati dal comune interesse per il gioco, sviluppano maggiori capacità relazionali, acquisiscono il rispetto delle norme che regolano la civile convivenza, trovano spazio per la libera espressione creativa. E’ luogo inoltre dove durante il periodo scolastico i bambini sono seguiti nello studio. 

DOVE SIAMO:

POLO INFANZIA 0/6 anni “L’Albero Azzurro” – (Matera Sud)

Asilo Nido e Sezione Primavera “L’Albero Azzurro” 0/3 anni

Via Cappuccini, 25  

Scuola Materna Paritaria “L’Albero Azzurro” 3/6 anni

Via Cappuccini, 25   

POLO INFANZIA 0/6 anni “L’Albero Azzurro” – (Matera Centro)

Asilo Nido Comunale – Nido e Sezione Primavera “L’Albero Azzurro” 0/3 anni

Via Gramsci, 1 

POLO INFANZIA 0/6 anni “L’Albero Azzurro” – Succursale (Matera Nord)

Asilo Nido e Sezione Primavera “L’Albero Azzurro” 0/3 anni

Via Foggia, 22 

Scuola Materna Paritaria “L’Albero Azzurro” 3/6 anni 

Via Cosenza, 82/84 

Asilo Nido e Sezione Primavera “Il Bruco” 0/3 anni

Via Marconi, Pomarico (MT)

Asilo Nido Comunale 

Via Primo Cielo, Acquaviva delle Fonti (BA)

Sezione Primavera 24/36 mesi

Via Dante Miglionico (MT) 

Ludoteca “L’Albero Azzurro” 

Via Cappuccini, 25, Matera Sud