Info Utili

Rapporti con la famiglia

Nel caso della Comunità Alloggio e Centro Diurno, i parenti dei bambini accolti potranno accedere, secondo quanto stabilito nel progetto educativo individuale, previa autorizzazione del Servizio minori e/o dell’autorità competente, a seguito di appuntamento. L’equipe lavora per favorire il reinserimento autonomo del minore nel nucleo familiare di origine.

Gli Spazi

Una buona struttura nasce da come viene progettata e pensata. È necessario calarsi nei panni dei bimbi e vedere questa “grande casa” con i loro occhi. In relazione alla sicurezza dei luoghi di lavoro, i locali ove sono realizzate le attività sono adeguati rispetto alla normativa ultima vigente ed in particolare per la prevenzione dei rischi e infortuni attraverso misure idonee e con arredi conformi alla normativa. Gli impianti elettrici sono conformi e certificati ai sensi della normativa vigente. Le attività sono realizzate tenendo conto della superficie minima disponibile per bambino. Gli operatori sono periodicamente formati su argomenti riguardanti la sicurezza e il primo soccorso e annualmente verificano i piani di evacuazione. Tutti i minori accolti e frequentanti sono assicurati con apposita polizza di responsabilità civile e infortuni.

L’assetto organizzativo

All’interno delle strutture opera una equipe di professionisti con diverse competenze e ruoli che lavorano in sintonia e si impegnano a realizzare con responsabilità il progetto educativo per ciascun bambino accolto. Le figure impegnate e differenziate per mansione e funzione nei diversi servizi sono: il coordinatore/educatore, la consulente psicologa, la consulente pediatra, l’educatrice, l’insegnante, l’animatore, l’assistente sociale, gli operatori, il volontario.

È garantita la presenza di operatore in funzione degli standard di riferimento del servizio. Nella realizzazione delle attività sono impegnati volontari del servizio civile e famiglie di volontari.

Metodologia Lavorativa

L’equipe educativa si riunisce di norma settimanalmente ed ha il compito di organizzare la vita quotidiana e settimanale, redigere i piani individuali, e verificare periodicamente l’andamento e il raggiungimento degli obiettivi.

Gli operatori lavorano con un sistema di turnazione. La rotazione dei turni permette di lavorare con tutti i colleghi dell’equipe. Gli operatori verbalizzano quotidianamente i fatti accaduti nell’arco della giornata in un diario di bordo che possiamo definire come il passaggio di consegne tra i membri dell’equipe. L’equipe educativa cura la stesura di una cartella del minore in cui vengono raccolte tutte le informazioni e le osservazioni.

La Partecipazione, l’informazione, la trasparenza

Per una gestione partecipata viene favorita la collaborazione della famiglia ove possibile in ogni occasione. E’ presente un registro, sistematicamente aggiornato, in cui vengono indicati i nominativi dei bambini.

Aderisce a

I nostri Marchi