La Filiera della Serenità

locandina la filiera della serenità il puzzle cooperativa matera basilicataRealizzare una filiera di servizi utili alla famiglia e alla conciliazione vita familiare vita lavorativa.
Il progetto Filiera della Serenità nasce grazie all’attivazione in partnership con alcune aziende della Città di Matera (Ediltermica, F.lli Logallo, Sudelettra srl, ILA Valdadige) di servizi in outcourging per i loro dipendenti e con il sostegno della Regione Basilicata che ne ha finanziato l’iniziativa alle aziende.
Grazie alla sperimentazione realizzata, la cooperativa Il Puzzle ha deciso nella fase successiva e a conclusione del servizio reso alle aziende, di rendere la modalità attuata stabile ed estesa a tutte le famiglie della città. Nasce così la SOCIAL CARD (marchio depositato) La Filiera della Serenità.
Obiettivo principale è la possibilità di migliorare il rapporto fra vita lavorativa e vita familiare focalizzando l’attenzione sulle esigenze delle donne in ambito aziendale ma anche ampliando lo sguardo verso gli uomini, in quanto la ricerca dell’equilibrio lavoro-famiglia si gioca anche sulle loro opportunità.Il progetto si fonda sulla certezza che non è il singolo servizio erogato a migliorare la conciliazione lavoro-famiglia, ma è la modalità con la quale i diversi servizi vengono organizzati al fine di accompagnare la famiglia nella soluzione di più problemi. E’ questo il funzionamento della Filiera della Serenità: proporre alle famiglie dell’azienda un pacchetto di servizi in rete basati sul concetto della filiera.
ES.:La mattina la mamma o il papà accompagnano il loro bambino presso una delle sedi gestite dalla cooperativa Il Puzzle. La loro valutazione si è basata su una serie di considerazioni che nella maggior parte dei casi sono squisitamente di ordine logistico e pratico. Le possibilità che vengono offerte loro sono diverse in ambito comunale in quanto la cooperativa, che fornisce il servizio, dispone di sedi presenti da Matera sud a Matera nord. La famiglia che ha più di un figlio con un’età compresa fra zero e sei anni ha la possibilità di portali entrambi presso la stessa struttura oppure di scegliere strutture diverse.

ES.: La sera, prima di andare a dormire, il papà e la mamma si sono ricordati che il giorno successivo entrambi lavorano fino al pomeriggio. Si domandano: Il giorno successivo, subito dopo aver salutato il loro bambino al nido, si ricordano che compilando il modulo spesa pronta potranno ritirare le buste con i prodotti indicati nel modulo. Il servizio è assicurato grazie ad una convenzione che la cooperativa “Il Puzzle” ha stipulato con i tre supermercati più vicini alle strutture i quali richiedono, solo per assicurare un servizio efficiente, che i moduli vengano recapitati entro orari prestabiliti.
ES.: Un giorno, all’ora di pranzo, accade che la nostra famiglia si accorga che la figlia minore (5 anni) ha la febbre. Entrambi i genitori devono riprendere a lavorare dopo pranzo ed hanno, quindi, appena il tempo di accompagnare il figlio maggiore (9 anni) alla ludoteca per l’attività di doposcuola. Ma grazie al progetto Filiera della Serenità sanno che potrebbero essere disponibili ancora delle ore del servizio banca del tempo baby sitter grazie al quale la cooperativa mette a disposizione dei dipendenti dell’azienda una baby sitter che, in situazioni di urgenza, si reca presso l’abitazione per accudire la bambina. Dopo aver tamponato l’urgenza i genitori avranno più tempo per cercare una soluzione per le ore e i giorni successivi.